Archivio degli Episodi

Episodio 26: poeti al registratore, Luzi dice Luzi

Dopo Dario Bellezza, l’attore Pietro Tordi – il cacciatore di poeti – incontra a Roma a gennaio 1982 il conterraneo Mario Luzi cui farà poi seguito poche settimane dopo un altro poeta di origini toscane, Giorgio Caproni. Ma se quest’ ultimo è livornese di nascita, Luzi invece viene al mondo nei pressi di Firenze e…

Read More

Episodio 25: Flaiano e l’Italia di oggi

Coinvolto, per ragioni di lavoro, in un coca-party a casa di un aspirante boiardo di stato, Ennio Flaiano racconta quella serata con punte di amara ironia. Le pagine di “Diario notturno” qui lette da Luigi Fortini, autore anche di una breve postfazione, ci restituiscono l’immagine di una società rampante, opportunista, avida e intollerante e pertanto…

Read More

Episodio 24: Lucrezia Borgia, le strategie dell’ anima

Con questo podcast entriamo anche noi nei giochi che da secoli storia e leggenda fanno attorno a una delle figure femminili più importanti di ogni epoca. In questa intervista impossibile è la stessa Lucrezia Borgia a parlarci dei segreti più grandi e controversi vissuti durante l’arco dell’intera sua vita. Voci di Elena Lucenti e Filippo…

Read More

Episodio 23: Enea, alle radici dell’impero romano

Fra i più famosi miti romani quello di Enea è però forse anche fra i meno esplorati. Avvalendosi del lavoro delle ricercatrici Licia Ferro e Maria Monteleone, autrici del libro “Miti romani” pubblicato da Einaudi, Enrico Tullio Pizzicannella narra di come Enea diede origine al popolo dei latini. La lettura del testo è preceduta da…

Read More

Episodio 22: Garibaldi al Gianicolo narrato da Pascarella

Nella sua Storia nostra Cesare Pascarella, fattosi per la circostanza metà poeta e metà storiografo, rievoca le ore drammatiche in cui Garibaldi, assediato dagli zuavi francesi venuti a soffocare per conto del Papa la giovanissima Repubblica Romana, è costretto alla ritirata lasciando sul terreno numerosi caduti. Il racconto, introdotto e letto da Carlo Colognese, fa…

Read More

Episodio 21: Poeti al registratore, Caproni dice Caproni

Giorgio Caproni è da poco entrato nel settantesimo dei suoi 78 anni di vita quando nella mattinata del 23 marzo 1982 riceve in casa a Roma Pietro Tordi. Il poeta accogliendo una richiesta dell’attore ha accettato di leggere alcuni suoi componimenti davanti al registratore …

Read More

Episodio 20: la Regina Isabella, una donna e il suo potere

Se per Cristoforo Colombo la scoperta dell’America ebbe il sapore di una scommessa vinta, per Isabella di Castiglia, la regina in nome della quale fu compiuta quell’impresa che segnò il passaggio dal Medio Evo all’era moderna, si trattò invece di un “di più”, di un risultato di ben poco peso a fronte di altri successi…

Read More

Episodio 19 – Poeti al registratore, Bellezza dice Bellezza

Con Dario Bellezza che qui legge cinque suoi componimenti si apre su Mymeantime.it la serie dei “Poeti al registratore”, una collezione – unica nel suo genere – di documenti sonori realizzati sul finire dello scorso secolo dall’artista Pietro Tordi. In preparazione:  Giorgio Caproni.

Read More

Episodio 18 – Il poeta Pascarella e i Carbonari

Storia nostra è l’opera incompiuta di Cesare Pascarella (1858-1940): dei 350 sonetti previsti il poeta ne portò a termine 267, pubblicati postumi nel 1941. L’intento era di comporre un vasto poema sulla storia d’Italia (Storia nostra, appunto) dalla fondazione di Roma all’unità. L’episodio che qui viene presentato e letto da Carlo Colognese riguarda la vicenda…

Read More

Episodio 17 – Achille Campanile, “Una persona gentile”

Luigi Fortini ha scelto, e legge, le pagine qui presentate ricavandole dal “Manuale di conversazione” di Achille Campanile pubblicato nel 1973 da Rizzoli. Il breve racconto – il cui significato va cercato nel non-detto come si comprenderà arrivando alla fine – è intitolato: “Una persona gentile”. Spiazzante e corrosivo cultore del paradosso, umorista di successo,…

Read More