Episodi

Giornata contro le mafie – Ricordati di ricordare

21 Marzo – La Giornata della Memoria e dell’Impegno Il 21 marzo nasce dal dolore di una mamma Una giornata estiva. Il sole splende sulla autostrada tra Punta Raisi e Palermo. Magistrati, rappresentanti delle istituzioni e delle forze di polizia, cittadini e studenti commemorano il primo anniversario della strage di Capaci. C’è anche don Luigi...

Ascolta

Ferruccio, l’ uomo che fece grande il Torino

Nel settantesimo anniversario della tragedia di Superga, una rievocazione dell’ imprenditore Ferruccio Novo, lo sfortunato artefice del Grande Torino, squadra leggendaria nell’ Italia dell’immediato secondo dopoguerra. [Nella foto, al centro Ferruccio Novo]

Ascolta

Episodio 29 – Michelina Di Cesare: l’amore e il sangue

Una povera ragazza del Meridione d’Italia per sfuggire alla fame diventa brigantessa e poi per le proprie doti di coraggio, abilità militare e intelligenza diventa comandante di briganti. Alla fine, tradita da un parente, muore colpita alle spalle da una fucilata dei soldati sabaudi. La sua bellezza, il suo coraggio e l’amore dato al marito...

Ascolta

Episodio 28: Poeti al registratore, Luzi dice Luzi – Seconda Parte

In questa seconda parte Mario Luzi legge al microfono di Pietro Tordi sei suoi componimenti, nell’ordine: Vita fedele alla vita, Augurio, Canto, Il fiume, Presso il Bisenzio e Muore ignominiosamente la repubblica. Anche questa volta è disponibile, seguendo l’apposito collegamento qui a fianco, la trascrizione delle parole del poeta.

Ascolta

Episodio27: “Le Signorine”, racconto breve

Una notte quattro balordi picchiano a morte un vecchio barbone. Questi racconta loro la sua storia di sconfitta e degrado dovuti ad un amore prodigioso vissuto nelle notti di luna piena. Uno dei balordi incontrerà ancora il povero barbone redivivo a causa dello stesso mistero. Testo, postfazione e voce di Filippo Roncaccia

Ascolta

Episodio 26: poeti al registratore, Luzi dice Luzi

Dopo Dario Bellezza, l’attore Pietro Tordi – il cacciatore di poeti – incontra a Roma a gennaio 1982 il conterraneo Mario Luzi cui farà poi seguito poche settimane dopo un altro poeta di origini toscane, Giorgio Caproni. Ma se quest’ ultimo è livornese di nascita, Luzi invece viene al mondo nei pressi di Firenze e...

Ascolta

Richiedi La Newsletter

Iscriviti per ricevere avvisi sulle nostre novità e info su nuovi espisodi